La compagnia ASTORRITINTINELLI, è stata fondata nel 2002 da Alberto Astorri e Paola Tintinelli.

Il loro incontro avviene al Festival di Santarcangelo di Romagna durante le prove per l’allestimento di  “Dammi almeno un raggio di sole” spettacolo per la regia di Davide Iodice dedicato a Federico Fellini .

Alberto viene da una formazione teatrale accademica e da una laurea in Filosofia.

Paola invece si diploma all’accademia di belle arti di Brera,  poi è attrice e scenografa autodidatta, con la passione del circo.

Decidono di dare inizio ad un percorso sulla scrittura di scena e sulla figura dell’attore-autore

anche sostenuti dalle collaborazioni che in quegli anni Alberto fa con Leo De Berardinis ed entrambi fanno con Guido Ceronetti.

La coppia ASTORRITINTINELLI vive e lavora a Milano e dal 2002 si autoproduce “fuori dai circuiti ufficiali e dagli schemi drammaturgici tradizionali” (F. Quadri, La Repubblica 27.10.2007) in una serie di spettacoli sostenuti anche da una critica militante la quale  arriva a definirli come “la coppia cult dell’underground milanese” (Livia Grossi, Corriere della Sera 22.05.2007i) o paragonarli alla coppia “Leo e Perla” (Lorenzo Mari, Tabard, rivista militante, nov.2007).


Il primo loro spettacolo è

La Ballata di Woizzecco, (2003) una rilettura del Woyzeck di G. Buchner.


A seguire anno dopo anno sono :
 MAC e BETH, (2004) una riscrittura del Macbeth di Shakespeare

 Tutto il mio Folle Amore, (2005) uno s-concerto poetico in omaggio a Pier Paolo Pasolini

La Rosa di nessuno (2006) una lettura scenica sull’Olocausto

Acquario Lunare (2006) una frequentazione scenica nella poesia del novecento

Titanic, una fiaba del vecchio millennio , (2007)  spettacolo ispirato a “La Fine  del Titanic” di H.M.Enzensberger,

AMURDUR
(2008) un vile cabaret che debutta al Napoli Fringe Festival nel giugno del 2009,

(per la prima volta con un terzo attore in scena, Simone Ricciardi)

Con tanto amore, Mario(2010) assolo senza parole dedicato a Mario un nome comune per un uomo comune

Nel 2011 vincono con lo spettacoloTITANIC il premio IN-BOX .

Nel 2013 presentanoTitaniCircus, una nuova edizione di TITANIC incentrata sull’ immaginario circense e agile nell’impianto scenico per poter portare lo spettacolo on the road o in contesti fuori dagli spazi teatrali usuali.

Nel 2014 in coproduzione col teatro i di Milano presentano
I giorni fragili di Adamo ed Eva (collaborazione drammaturgica Simone Faloppa)


Nel 2015Il sogno dell'arrostitoin co-produzione con Officina Teatro Caserta e Armunia Castiglioncello e con il sostegno di ERT/ testo di A.Astorri - P.Tintinelli- R-Frongia


nel novembre 2017FOLLìAR